Crea sito

Vendono un gregge per operare il figlio.Ma ignoti lo rubano

Vendono un gregge per operare il figlio.Ma ignoti lo rubano

Avevano deciso di vendere il loro gregge di pecore per recuperare i soldi da impiegare per curare il loro bambino malato. Poco prima della partenza per Genova, però la famiglia siciliana ha subito il furto di quasi tutte le pecore. Per il piccolo Salvatore fortunatamente è scattata una gara di solidarietà.

Di fronte alla necessità di dover operare fuori regione il figlioletto di appena 4 mesi avevano deciso di vendere il loro gregge di pecore per recuperare i soldi necessari ma, proprio alla vigilia dell’appuntamento, dei ladri senza cuore hanno rubato quasi tutti gli ovini, lasciando la famiglia nello sconforto più totale. Grazie a una gara di solidarietà tra amici e conoscenti, però, la famiglia Montalbano  è riuscita a superare il bruttissimo momento e ha portare il piccolo Salvatore Pio dalla Sicilia dove abitano all’ospedale pediatrico Gaslini di Genova. Il bambino, affetto da ipotomia muscolare con sospetta sindrome di Prader Willy, una malattia genetica rara, infatti deve essere sottoposto ad un intervento molto specialistico  che ha costretto alla famiglia di pastori  a trasferirsi in Liguria.

Il padre del piccolo quindi contava proprio sulla vendita del gregge per ricavare il necessario al trasferimento ma una mattina di alcuni giorni fa si è trovato davanti all’amara sorpresa. Qualcuno aveva portato via 120 delle 180 pecore lasciandolo impotente e distrutto dal dolore.

Dopo l’iniziale sconforto la famiglia ha deciso di lanciare un appello online che è stato subito raccolto dalla comunità locale. In prima fila la comunità ecclesiale di Montevago e Santa Margherita ma anche molti privati e gli assessori ai Servizi sociali del comune di Santa Margherita e del comune di Montevago.Adesso sperano in altri aiuti perché, come ha spiegato la mamma del bimbo, a Genova si prevede un lungo soggiorno vicino al piccolo.

Fonte Fanpage.it