Crea sito

Ritorna la neve a bassa quota in Campania.É ALLERTA NEVE E GELO.Il comunicato

 

Ritorna la neve a bassa quota in Campania.É ALLERTA NEVE E GELO.

In Italia è arrivata una nuova ondata di freddo polare che interesserà soprattutto il Sud. Già dalla mattinata del 9 gennaio, le temperature hanno subito un drastico calo. Le minime, sono andate in molti comuni anche sotto lo zero e la situazione durerà fino alla fine della settimana con probabili precipitazioni nevose a basse quote.Neve a Salerno

L’afflusso artico, proveniente dai Balcani, favorirà un nuovo calo della quota neve tra giovedì e venerdì in particolare sulle aree appenniniche del versante adriatico, al Sud e sulla Sardegna, con fiocchi fino in collina o a tratti anche più in basso. Le precipitazioni da questa sera tenderanno a intensificarsi dalle Marche alla Puglia, interessando poi il resto del Sud e la Sardegna.

I fiocchi di neve si spingeranno fino a quote collinari su Gennargentu e Barbagia (con possibile imbiancata a Nuoro), nonché tra Molise, Gargano, Abruzzo e medio-basse Marche. Nevicate dai 1000 metri sulla dorsale calabrese ma con limite in rapido calo sulla Sila e fiocchi che potranno interessare le aree collinari del Cosentino entro le prime ore di domani.

Dalla serata di giovedì l’ulteriore apporto d’aria fredda in quota favorirà imbiancate a partire dai 200 metri di quota sulle aree interne di Marche e Abruzzo, senza coinvolgere i settori costieri. Neve attesa su città come Macerata, Fabriano, Urbino, Teramo, L’Aquila, Chieti, Campobasso; qualche fiocco anche a Perugia.

Il Nord continua a essere escluso dalle perturbazioni, per il momento solo i versanti esteri alpini riceveranno altre nevicate. Sarà dunque il sole a prevalere sulle regioni settentrionali e in parte anche sul medio-alto versante tirrenico, con qualche velatura di passaggio. Grazie al rinforzo dei venti di foehn spariranno le nebbie in Valpadana.

Le temperature saranno di nuovo in calo ovunque: sarà la seconda ondata di freddo di questo inverno 2018-2019, seppur meno gelida della precedente: si registreranno gelate mattutine fino in pianura al Nord e nelle vallate del centro-sud. Lo scrive il sito SalernoNotizie.it

 

L’avviso allerta gelo e neve della Protezione Civile

 

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per nevicate e gelate a partire dalla mezzanotte e fino alle 12 di domani, giovedì 10 gennaio.

Si prevedono sulla Regione, escluse la zona 1 e 2, ossia Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana, Alto Volturno e Matese, locali precipitazioni nevose a quote generalmente superiori ai 400 metri e localmente anche a quote inferiori, con accumuli poco significativi su tutto il territorio.

L’allerta riguarda anche le gelate che potrebbero essere persistenti anche a quote basse.

La Protezione civile regionale raccomanda alle autorità competenti di seguire i bollettini e gli avvisi ufficiali diramati dalla Sala operativa e di mantenere in vigore o porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, con riferimento al rischio nevicate e gelate.