Crea sito

Clamoroso! Dal 1 Gennaio 2019 non si potrà ricaricare la postpay con Sisal.Ecco il motivo

Clamoroso! Dal 1 Gennaio 2019 non si potrà ricaricare la postapay con SisalPay.

Come avete letto dal titolo, è arrivata la decisone. Dal giorno 1 Gennaio 2019 non si potrà più ricaricare la carta postpay con la Sisal. In tantissimi sono dispiaciuti. Come Giampaolo che commenta su Facebook scrivendo:”Ritengo che togliere un servizio come poste Pay oggi come oggi usato al massimo da tutti sia un tornare indietro nei servizi !! Una cosa che dobbiamo valutare 🤔 molto io ad esempio avevo un parco clienti molto ampio che perdo ! Ma il canone lo abbassate ????? Saluti da Prato”

Di seguito il comunicato ufficiale della SisalPay:”
PostePay: nota per i nostri Rivenditori
Cari Rivenditori,
Vi confermiamo che dal 1° gennaio 2019 il servizio di ricarica PostePay non sarà più disponibile.
Per il 2019 Sisal Group ha deciso di cogliere altre opportunità, investendo le proprie risorse in nuovi prodotti proprietari e in esclusiva sui Punti SisalPay. I nuovi prodotti, che entreranno nel mercato nei prossimi mesi, Vi consentiranno di percepire un compenso maggiore e non solo per i servizi di ricarica, incrementando di fatto i vostri guadagni, non essendo più dipendenti da partner terzi.
Inoltre, SisalPay continuerà ad offrirle la possibilità di ricaricare un’ampia gamma di carte prepagate, per esempio quelle emesse da NEXI (ex CartaSì e ICBPI), CompassPay, BPER card, Unicredit e Soldo.
I nuovi prodotti SisalPay sapranno soddisfare le esigenze dei vostri Clienti e di voi Rivenditori che avete contribuito in questi anni al successo di tutti i prodotti offerti dal Gruppo, dimostrando di saper gestire con competenza prodotti di questo tipo e contribuendo a renderli parte delle abitudini di consumo degli Italiani.
Dopo le Festività la nostra Forza Vendita sarà a Vostra completa disposizione per tutti i chiarimenti che riterrete necessari.
Il Team SisalPay